Sole

• 01 agosto: sorge alle 06:03 e tramonta alle 20:34
• 15 agosto: sorge alle 06:18 e tramonta alle 20:16
• 31 agosto: sorge alle 06:36 e tramonta alle 19:50

Nel corso del mese la durata del giorno diminuisce di circa 1 ora e 17 minuti.

Fasi Lunari

• 04 agosto: Luna all’Ultimo Quarto
• 11 agosto: Luna Nuova
• 18 agosto: Luna al Primo Quarto
• 26 agosto: Luna Piena

Il giorno 10 agosto alle ore 20:06 la Luna raggiungerà il perigeo (358.078 km), mentre il giorno 23 agosto alle ore 13:22 la Luna raggiungerà l’apogeo (405.746 km).

OSSERVABILITA’ DEI PIANETI

Mercurio è in congiunzione inferiore con il Sole il 9 ed è invisibile fino al giorno 18, quando emerge dalle luci dell’alba, dopo aver ripreso il movimento diretto e a partire dal 21 risulta osservabile tra le stelle del Cancro. Il 26 raggiunge la massima elongazione occidentale di 18°.3 e sorge una decina di minuti dopo la comparsa delle prime luci dell’alba. Il 29 rientrra nel Leone

Prosegue la visibilità serale di Venere tra le stelle della Vergine, nella quale si è spostato il giorno 1, provenendo dal Leone. Il 17 raggiunge la massima elongazione orientale di 45°.9, ma già da alcune settimane il ritardo del pianeta rispetto al Sole è in graduale diminuzione e a fine mese tramonta meno di un’ora e mezza dopo l’astro del giorno, tra le ultime luci del crepuscolo.

Marte è visibile per gran parte della notte tra il Capricorno e il Sagittario, ma la sua visibilità è in diminuzione: alla fine del mese il Pianeta Rosso culmina 1h 15m dopo la fine del tramonto e cala un’ora circa prima dell’inizio dell’alba. In lieve calo anche il diametro apparente che da 24″.3 all’inizio del mese scende a 21″ alla fine. Il giorno 28 è stazionario, quindi riprende moto diretto.

Giove è visibile di sera nella Bilancia in prossimità di Alfa Librae, con cui è in congiunzione il giorno 15, quando transita 36′ a nord della stella. Il 7 è in quadratura con il Sole e la sua elongazione è di 90° esatti; a fine mese tramonta poco più di un’ora dopo il termine del crepuscolo serale.

Saturno è visibile per buna parte della notte nel Sagittario, dove il giorno 3 è in congiunzione, 1°.6 più a sud, con la stella Mu di 4° mag.; la sua visibilità è però in progresiva diminuzione e a fine mese tramonta 20 minuti circa dopo la mezzanotte locale.

Urano è visibile per gran parte della notte nell’Ariete, meno di 5° a est-nord-est di Omicron Piscium. Il 7 è stazionario, quindi assume moto retrogrado; a fine mese sorge 20 minuti circa dopo la scomparsa delle ultime luci del crepuscolo serale.

Nettuno è visibile dal tramonto all’alba per l’intero mese: un binocolo è sufficiente per identificarlo, con relativa facilità, circa 2° a ovest di Phi Aquarii e 4° a est di Lambda Aquarii, rispettimanete di +4.2 e +3.7.

 

CARTE DEL CIELO

Visualizza o scarica le mappe del cielo realizzate con Cartes du Ciel in formato PDF:

– osservatorio: Montepulciano
– data: 15 agosto 2018
– orario: 22:00
– coordinate: altazimutali